Come aumentare il fatturato della tua attività migliorando il rapporto con i clienti

Aziende Vincenti negozi come vendere

Come aumentare il fatturato della tua attività migliorando il rapporto con i clienti

Non sai come aumentare fatturato della tua attività? Hai già clienti ma non ritornano da te? Vorresti rilanciare il tuo negozio o la tua attività ma non sai come fare? Vuoi trovare nuovi clienti per il tuo negozio o la tua attività ma non sai da dove cominciare?

Sei nel posto giusto. Dammi solo qualche minuto del tuo tempo e ti spiegherò come incrementare le vendite della tua attività partendo dai clienti che già vengono da te.

Quando un potenziale cliente entra nel tuo negozio o ufficio come ti comporti? Un cliente che cerca aiuto desidera sentirsi trattato bene e con educazione e sarà quindi ben disposto ad ascoltarti, ad acquistare i tuoi prodotti e servizi e soprattutto a raccontare ad altre persone la sua esperienza positiva. Ricorda che un cliente racconta ad almeno 20 persone di essere stato trattato male in un negozio o da un professionista. Quindi, se vuoi vendere di più e trovare nuovi clienti segui i miei consigli.

“Ma a cosa mi serve questa roba?” potresti pensare. Te lo dico io: non siamo più nei tempi in cui chiunque poteva vendere qualunque cosa senza preparazione. Oggi la concorrenza è spietata. Sai, quella cosa chiamata Amazon…

Le strategie per incrementare le vendite

1. Cerca di essere disponibile in breve tempo

Quando un cliente entra nel tuo negozio o nel tuo ufficio cerca di dargli attenzione immediata. Alza gli occhi dal computer, dalla cassa, fermati un secondo e interrompi qualunque attività tu stia facendo per guardarlo e salutarlo.

Spiegagli che sarai da lui/lei rapidamente.

Se poi stai chattando su Whatsapp perché devi ingannare il tempo smettila immediatamente: non c’è nulla di più fastidioso per un cliente di sentirsi non considerato. Ricordati che il momento in cui il cliente entra nel tuo negozio o ufficio potrebbe essere l’unica possibilità che hai a disposizione per vendergli qualcosa.

Se il tuo lavoro comporta che tu ti allontani dall’area di vendita trova il modo per capire quando un cliente sta entrando. I “cicalini” funzionano ma attenzione a quelli che scegli: certi emettono suoni così acuti che ti spaccano i timpani!

E ricordati di disattivarlo quando torni nell’area di vendita: altrimenti darai fastidio a chiunque passerà lì davanti.

2. Salutalo in modo appropriato

Il cliente è entrato. Abbiamo detto prima che qualunque cosa tu stia facendo devi guardarlo e salutarlo. Adesso non iniziare ad inondarlo di parole inutili. “Buongiorno, come posso aiutarla?” è più che sufficiente. Permettigli di risponderti con i suoi tempi.

3. Cerca di essere gentile, sorridente ed educato

Non c’è niente di peggio che entrare in un negozio o ufficio e trovarsi davanti una persona con una faccia da funerale. Non parliamo poi di quelli scazzati.

Compreresti mai qualcosa da qualcuno che ha la noia e la negatività stampata in faccia? Io no. La vita è dura per tutti gente, ma avete deciso di entrare nel meraviglioso mondo del commercio e delle relazioni col pubblico. Quindi, se volete aumentare le vendite datevi una regolata ed esercitatevi davanti allo specchio con sorrisi a 32 denti.

Lasciate le paturnie, le discussioni col fidanzato/a e le nevrosi fuori dal vostro negozio/ufficio. O il vostro fatturato ne risentirà presto.

Per favore poi, sii gentile! Essere gentili non vuol dire riempire il cliente di salamelecchi inutili. “Grazie, prego, per favore” quelle paroline magiche che ci hanno insegnato quando avevamo un anno sono sempre di moda.

come aumentare il fatturato della tua attività

4. Cerca di aiutare il cliente nella scelta senza essere aggressivo

Non interrompere il cliente ogni due minuti chiedendogli cosa sta facendo, cosa vuole e che colore cerca. Gliel’hai già chiesto quando è entrato. Magari aggiungi “Se ha bisogno di me sono a sua completa disposizione”. Basta. Non stressarlo inutilmente.

Specialmente chi ti ha detto “Sto solo dando un’occhiata”. Ecco magari dopo 10 minuti puoi anche chiedergli “Ha per caso trovato qualcosa che può piacerle?”. Ma sempre con gentilezza e pacatezza. Levati il tono spazientito e scazzato. Che poi il cliente non torna più (e lo dice a 20 persone, ti ricordi?).

5. Se il cliente fa domande prima ascolta POI rispondi

Ascolta, ascolta e ancora ascolta quello che il cliente ti sta dicendo/chiedendo: guardalo negli occhi, annuisci, magari prendi due appunti se serve.

Fagli domande per avere chiarimenti senza interromperlo. Ricordati che quando muovi la bocca per parlare non stai ascoltando.

Rispondi alle domande del cliente mostrando competenza senza dare l’impressione di saperla più lunga di lui. Insomma, non trattarlo come uno scemo.

6. Dagli qualcosa in più rispetto ad Amazon: la personalità

Ti sei mai chiesto perché la gente compra su Amazon? Mi dirai: perché costa meno. Vero, ma non solo per quello. Io per esempio lo faccio per la possibilità di comparare prodotti e servizi diversi anche attraverso i giudizi degli altri clienti. Poi decido se e dove comprarlo. Non siamo più negli anni 80: i clienti sono informati e internet ha dato loro la possibilità di arrivare in negozio o in ufficio da te con una quantità di informazioni e notizie prima impossibili da avere.

Impara quindi a conoscere ogni dettaglio dei tuoi prodotti e dei prodotti correlati. Per favore, non dirgli frasi del tipo “Da me si compra meglio che su Amazon”. Parlare della concorrenza è sempre poco furbo e rischia di farti passare per quello che vende poco. Ricordi il punto 3? SORRIDI anche se hai più debiti di quanti te ne potevi immaginare. Quel cliente è il tuo unico modo per ripagarli i debiti. Oddio, in modo lecito, si intende.

L’altra cosa che non ha Amazon ma che tu hai in abbondanza è la possibilità di dare consigli. Qualunque attività tu svolga, il cliente prima o poi ti chiederà un consiglio. Ecco, è il tuo momento. Sfodera tutte le tue conoscenze e cerca di essere credibile ed onesto. Se hai un negozio di abbigliamento e il cliente non sa se acquistare o meno un maglione perché non vorrebbe portarlo ogni volta in lavanderia, spiegagli che lo può lavare a casa sua con il ciclo delicato a 30 gradi della lavatrice, magari aggiungendo il nome di un detersivo particolarmente indicato per la lana pregiata. Capito? Amazon questo non lo ha!

7. Chiudi l’interazione col cliente in modo appropriato

Fantastico, il cliente ha comprato. Se paga in contanti, PER FAVORE, non lanciare il resto sulla cassa. Il cliente si spazientirà e ci metterà molto più tempo a rimettere il denaro nel portafoglio. E creerà una fila di persone dietro di lui.

Porgi il resto nella mano del cliente. Vedrai, lo apprezzerà moltissimo.

Salutalo cortesemente guardandolo negli occhi prima di passare al prossimo cliente. Altrimenti si sentirà uno dei tanti. E tu invece lo devi fare sentire speciale se vuoi che torni ed il tuo fatturato cresca. (Amazon non ha nemmeno questo!).
Magari chiedigli di seguirti sulla tua pagina Facebook o Instagram e di lasciare una recensione. Qui, trovi qualcosa in più sui social media che puoi utilizzare.

E se il cliente non ha comprato? Invitalo al prossimo evento che organizzerai nel tuo negozio, lasciagli una brochure, il tuo biglietto da visita dicendogli “Se dovesse servirle altro non esiti a tornare a visitarci oppure a contattarci”.

8. Offrigli l’opportunità di acquistare online o telefonicamente

Magari non sei pronto per l’e-commerce ma le possibilità di sfruttare la tecnologia e andare incontro alle esigenze dei tuoi clienti sono molteplici. Prova a dare un’occhiata a questo articolo.

come incrementare le vendite

Ti ho raccontato quali sono le regole base per trattare i clienti in modo da attirarne di nuovi e accrescere le vendite. Ricordati di formare i tuoi dipendenti su tutti questi punti in modo maniacale e di verificare periodicamente come si comportano con i clienti. Non cazziarli mai davanti ai clienti, per favore. E’ squallido per il cliente ma soprattutto per il dipendente. Creare una relazione di collaborazione con le persone che lavorano con te è uno degli elementi fondamentali per avere una azienda di successo.
E per aumentare il fatturato.

Da solo pensi di non farcela e hai bisogno di una mano? Contattaci per  30 minuti di chiacchierata gratuita.


Iscrivermi alla vostra newsletter